La Guardia Costiera s’è insediata a Solcio di Lesa

DiLesa Web Radio

La Guardia Costiera s’è insediata a Solcio di Lesa

La Guardia Costiera è tornata sul lago Maggiore per la stagione estiva. Nei giorni scorsi l’ammiraglio Nicola Carlone, direttore marittimo della Liguria, ha visitato le due sponde, lombarda e piemontese del lago Maggiore.

Le motovedette in dotazione sul lago, una motovedetta Cp 603 e un battello pneumatico A72, sono nel distaccamento di Solcio di Lesa.

E proprio a Lesa è stato firmato un accordo con la Croce Rossa di Arona e la Guardia Costiera per azioni sinergiche di soccorso. L’incontro si è tenuto alla presenza di diversi sindaci del lago, tra cui il neo sindaco di Lesa Aloma Rezzaro.

Nell’accordo è previsto che, tra il 22 giugno e il 15 settembre, la Croce Rossa metta a disposizione i suoi volontari specializzati e i mezzi dell’Opsa che potranno essere trasportati sulle imbarcazioni della Guardia costiera in pattugliamenti e operazioni di soccorso, trasporto feriti e traumatizzati, in esercitazioni.

Il personale della Guardia Costiera resterà in servizio fino al 30 settembre.

 

 

 
© Copyright 2018 - Comune di Lesa - Tutti i diritti riservati